Matera della Toscana". Numerose sono le testimonianze di centri abitativi etruschi ma il paese è nato come possedimento degli Aldobrandeschi. Una volta passata sotto il controllo della famiglia dei conti Orsini la città venne fortificata efficacemente con una cinta muraria che la rese un rifugio sicuro dagli attacchi dei senesi. Alla caduta dei conti, Sorano venne inglobato al dominio di Firenze e restò nel Granducato di Toscana fino all'unità d'Italia. Il borgo principale, dove è situato il centro storico, è tutt'oggi racchiuso dalle mura mentre all'esterno del paese si trovano vigne, campi di grano, oliveti e allevamenti di pecore. Tale sua vocazione agricola ha fatto di Sorano un importante produttore dei prodotti gastronomici tipici maremmani quali olio, vino e formaggi. Anche le frazioni in cui è diviso il comune sono piccoli borghi fortificati alcuni dei quali conservano ancora parti delle loro mura difensive. Sorano si trova all'interno del Parco Archeologico Città del Tufo, unico nel suo genere, dove si possono trovare gli edifici e i monumenti che più testimoniano il valore storico, archeologico e culturale del territorio. Vi si possono ammirare le necropoli etrusche scavate nella roccia tra le quali spiccano la tomba monumentale detta Ildebranda nella quale è scolpito il paesaggio dell'Etruria antica e la Tomba della Sirena, la più bella delle tombe rupestri ritrovate ricoperte da una folta vegetazione." />

Vacanze a sorano in provincia di grosseto

Scopri le migliori strutture di grosseto

Iscriviti alla nostra Newsletter

Rimani aggiornato sulle nostre ultime esclusive promozioni!